venerdì 31 ottobre 2014

La Fanucci segnala una mia recensione

Questa mattina la Fanucci Editore ha pubblicato sulla sua pagina la mia recensione de “Il Trono della Luna Crescente” di Ahmed Saladin, presente su TrueFantasy, ringraziandomi via twitter per le belle parole spese in favore di questo romanzo!!
Come primo giorno di collaborazione con TrueFantasy, non è male, vero?

Collaborazione con TrueFantasy

Sono felice di comunicarvi che collaborerò con TrueFantasy, nota comunità di internauti dedita alla divulgazione del fantasy e della fantascienza.
Tutto ciò grazie ad Alessandro Iascy, il quale mi ha contattato, proponendomi di curare una rubrica dedicata allo sword and sorcery. Nella fattispecie, mi occuperò di scrivere delle recensioni dei libri relativi a questo genere letterario, che, come sapete, adoro.
Vi confesso che ho aderito con entusiasmo a questa proposta, per due ordini fondamentali di considerazioni.
In primo luogo, come ho già detto ad Alessandro, seguo da tempo TrueFantasy e mi ritengo onorato di entrare a fare parte dello staff di questo sito. In secondo luogo sono felice che il lavoro svolto in questi mesi su Hyperborea sia stato apprezzato.

Ps: ci sono anche altre novità, che presto vi comunicherò. Di conseguenza vi consiglio di continuare a seguirmi su Hyperborea e, da oggi, anche su TrueFantasy.

giovedì 30 ottobre 2014

Halloween con il Necromanteion, l’antico tempio della morte

Immagine di Fabio Gorla
In occasione di Halloween, vi propongo un articolo dedicato al Necromanteion, l’antico tempio in cui gli accoliti di Ade, il dio degli Inferi e di Persefone, la sua sposa, praticavano l’antica arte della negromanzia. I miti e le leggende collocano questo lugubre edificio di culto sulle rive del fiume Acheronte in Epiro, presso l'antica città di Efira.
Ma cosa si intende per negromanzia (o necromanzia)?
L'Enciclopedia Treccani la definisce come "evocazione dei defunti a scopo divinatorio. Era praticata da Babilonesi, Greci (mediante la nèkyia), Romani e anche dagli Ebrei, pur essendo estranea ai principi sanciti nella Bibbia, che la condanna a varie riprese. La Bibbia stessa, d’altra parte, cita l’episodio dell’evocazione dell’ombra di Samuele effettuata dalla pitonessa di Endor su invito del re Saul (I Re 28). Condannata dal cristianesimo, la n. sopravvisse alla caduta dell’Impero romano e se ne trovano tracce (in dipendenza da testi astrologici e magici prevalentemente arabi) nel tardo Medioevo e nel Rinascimento.
Esiste tuttora, sebbene sporadicamente e più o meno clandestinamente, nell’Africa equatoriale, nelle Antille, nel Tibet e anche presso sette occultistiche europee e americane. Caratteristiche negromantiche hanno alcuni aspetti dello spiritismo."(1)
Gli antichi greci credevano che, dopo la morte, l’anima degli uomini si staccasse dal corpo per discendere negli Inferi. A quell’epoca si riteneva che i defunti avessero la peculiare abilità di predire il futuro. Ne conseguiva che i templi venivano costruiti proprio in corrispondenza di quelli che erano considerati gli ingressi al mondo sotterraneo, allo scopo di ottenere delle profezie...

mercoledì 29 ottobre 2014

Il mezzo re di Joe Abercrombie

                                                 
Scheda:
Titolo: Il mezzo re
Titolo originale: Half a King
Autore: Joe Abercrombie
Editore:  Mondadori
Genere: grimdark fantasy / fantasy
Data di pubblicazione: 2014
Prezzo:  € 16,00
Pagine: 298 p., rilegato
Disponibile in eBook a € 9,99






Trama: Yarvi non aveva mai pensato che sarebbe potuto salire al trono. Nato con una mano deforme è inadatto al combattimento e, nel disprezzo del padre, il re del Gettland, il suo destino è diventare uno dei "ministranti", l'ordine di potenti sacerdoti consiglieri della corona. Ma, proprio la notte che precede l'ultimo esame, Yarvi e la sua maestra, Madre Gundring, sono raggiunti dalla notizia: il padre e il fratello di Yarvi sono morti, uccisi in un agguato ordito da Grom-gil-Gorm, sovrano del Vansterland, regno confinante e nemico. Adesso il re è lui. O mezzo re, per lo meno. Ma la sua vendetta dovrà essere intera. Spinto anche dal volere della madre, la bella e inflessibile Laithlin, Yarvi giura che farà giustizia contro gli assassini di padre e fratello e parte per Vansterland, pronto a dare battaglia. Ma subito cade vittima di un'imboscata e, salvatosi miracolosamente in mare, viene portato al mercato degli schiavi. Qui viene venduto per prestare servizio sulla nave capitanata da Shadikshirram, mercantessa dal cuore nero e la lingua affilata. Solo, nel mare ghiacciato, spogliato del suo lignaggio e incapace di reggere un'ascia o uno scudo, Yarvi potrà contare su una squadra di compagni improbabili e su un'unica vera arma: la sua mente. Basterà per ritornare a casa e portare a compimento la sua vendetta? "Il mezzo re" inaugura la "Trilogia del mare infranto". (Tratta da ibs.it)


Autore: Joe Abercrombie (Lancaster, 31 dicembre 1974) è uno scrittore britannico. Laureato in psicologia, dopo aver svolto la professione di produttore televisivo, ha intrapreso la carriera di montatore freelance. Successivamente, si è dedicato alla scrittura, pubblicando nel 2006 il romanzo fantasy Il richiamo delle spade (The Blade Itself) a cui sono seguiti  Non prima che siano impiccati (Before They Are Hanged) e L'ultima ragione dei re. Ultima ratio regum (Last Argument of Kings), tutti appartenenti alla trilogia de La Prima Legge. Nel 2009 ha pubblicato Il sapore della vendetta, che è stato candidato al David Gemmell Legend Award per il 2011, e nel 2011 The heroes.

martedì 28 ottobre 2014

Joe Abercrombie al Lucca Comics


Joe Abercrombie, autore di The heroes, romanzo di cui abbiamo parlato su Hyperborea e pioniere del genere grimdark fantasy, sarà presente al Lucca Comics and Games 2014, che si terrà dal 30 ottobre al 2 novembre.
Gli incontri con l'Autore inglese:
  • Educational venerdì 31 ottobre, 14,00-16,00: Il Fantasy raccontato da Joe Abercrombie”;
  • incontro in sala ingellis, sabato 1 novembre 2014, 12,45: "Abercrombie: tra carta e tv, presenta la sua ultima opera letteraria".





lunedì 27 ottobre 2014

Ombre al chiaro di Luna di Robert E. Howard - La saga di Conan il Cimmero

Scheda:
Titolo: Ombre al chiaro di Luna
Titolo originale: Shadows in the Moonlight
Autore: Robert E. Howard
Editore:  Weird Tales
Serie : Conan il cimmero (incluso in Conan il pirata)
Genere: sword and sorcery / fantasy
Data di pubblicazione: 1934
Data di pubblicazione italiana: 1979
Editore: Nord, Fantacollana 26




Ombre al chiaro di Luna è l’ottavo racconto del ciclo originale di Conan, pubblicato nel 1934 su Weird Tales con il nome di "Iron Shadows in the Moon”. In Italia, la casa editrice Nord ha messo in commercio questa short story nel 1979, includendola in Conan il pirata, terzo volume della serie dedicata al Cimmero...

domenica 26 ottobre 2014

La pratica dei sacrifici umani nella Gran Bretagna dell’Età del Ferro

Per sacrificio umano si intende quella peculiare pratica religiosa mediante la quale un individuo viene immolato ad una divinità al fine di ottenere determinati vantaggi.
Quando si parla di sacrifici umani molto spesso la nostra mente corre verso luoghi esotici e popolazioni assai distanti dalla nostra realtà culturale, come i Aztechi, i Maya. Nondimeno, secondo alcuni studiosi, tale atto religioso era praticato anche nella nostra Europa e in particolare nella Gran Bretagna, nel periodo storico dell’Età del Ferro.
Di solito i sacrifici venivano compiuti per differenti scopi come domandare perdono agli dei, richiedere poteri di chiaroveggenza, ottenere vittorie in battaglia, o la cessazione di una pestilenza. Si pensa che i Britanni ritenevano essenziale l’invocazione delle divinità e la pratica di tali rituali, poiché diversamente ci sarebbero state delle sventure per tutta la comunità...

sabato 25 ottobre 2014

Aforismi zelazniani

"Neppure uno specchio potrà mostrarti il tuo volto, se tu preferisci non vederlo."

Roger Zelazny, Il Signore della Luce, Editrice Nord, 1975

venerdì 24 ottobre 2014

Exodus - Dei e Re, nuovo trailer italiano



Il mese scorso vi avevo presentato Exodus - Dei e Re di Ridley Scott, kolossal storico che vede la partecipazione di attori del calibro di Christian Bale, Joel Edgerton, Aaron Paul, Sigourney Weaver e Ben Kingsley. 
Oggi intendo proporvi il nuovo trailer italiano. Buona visione.

giovedì 23 ottobre 2014

Top 10 Anime


Gli anime mi affascinano da sempre e sono una delle mie grandi passioni, come avete potuto notare seguendomi nel corso di questi mesi, dato che ne parlo spesso su Hyperborea.
Ricordo che da bambino, quando arrivavo a casa ad ora di pranzo, dopo la scuola, non vedevo l'ora di accendere la televisione per guardare i cartoni animati. Tra questi i miei preferiti sono sempre stati gli anime giapponesi.
In quel periodo storico (fine anni 80) purtroppo le emittenti Rai e Mediaset non trasmettevano i miei preferiti (Ken il guerriero, Jeeg Robot D'acciaio, L'Uomo Tigre, Devilman, Mazinga, ecc...), ritenendoli troppo cruenti per un pubblico di bambini. 
Il problema veniva aggirato tranquillamente, guardando questi anime sulle emittenti televisive private locali, che li acquistavano da Rai e Mediaset e li trasmettevano ad orari pomeridiani.
Oggi voglio provare a stilare una classifica dei 10 migliori anime di sempre, anche se l’impresa è assai ardua.
Ecco la mia top 10:

1. Ken il guerriero: Un conflitto mondiale alla fine del XX secolo ha comportato il collasso della moderna civiltà e la più totale devastazione ambientale. I sopravvissuti all'olocausto nucleare si sono ridotti a vivere in piccoli assembramenti urbani in oasi in mezzo al deserto, assediati da bande di predoni, che saccheggiano e distruggono tutto ciò che incontrano. In questo scenario si muove Kenshiro, 64° successore della scuola di arti marziali Divina Scuola di Hokuto, l'Hokuto Shinken. (Tratta da amazon.it)

2. Berserk: Nelle terre di Midland, un ragazzo immensamente forte conduce una vita priva di desideri e sogni, combattendo una battaglia dopo l'altra senza schierarsi con qualcuno o credere in qualcosa. Il suo nome è Guts, ed è un mercenario... Su quello stesso suolo muove i suoi passi un uomo dalle immense ambizioni, la persona che ha raccolto a sè un valoroso gruppo di soldati, la squadra dei falchi. Il suo nome è Griffith e, grazie a questi due fondamentali elementi, farà strada alla sua gloria... (Tratta da amazon.it)

mercoledì 22 ottobre 2014

La distruzione del tempio di Apollo a Dafne

Il 22 ottobre del 362 d.C., un misterioso incendio distrusse il tempio di Apollo e il suo simulacro a Dafne, fuori Antiochia. Si consideri che Apollo era una delle più importanti divinità del pantheon greco e romano e numerosi templi furono costruiti in suo onore. Pertanto tale evento fu considerato una vera e propria sciagura.
Non si seppe mai quale fu la causa dell'incendio e ancora oggi non abbiamo alcuna prova che ci possa consentire di comprendere la natura del disastro.
All'epoca furono due gli orientamenti che si scontrarono sul fenomeno. Da un lato i cristiani sostennero che fu un fulmine divino a colpire il Tempio, come punizione di Dio per avere adorato deità blasfeme. Dall'altro gli adoratori di Apollo incolparono i cristiani di avere intenzionalmente provocato l'incendio.


La fine de l'attacco dei giganti

Shintaro Kawakubo, intervistato da University of Tokyo Newspaper, ha dichiarato che l'attacco dei Giganti si concluderà entro pochi anni. L'editor continua dicendo che questo manga è destinato ad influire sulle generazioni future per i prossimi cinquant'anni.
Se da un lato questa affermazione può essere ritenuta eccessiva, dall'altro occorre considerare che l'attacco dei Giganti di Hajime Isayama, nella prima metà del 2014, è riuscito a diventare il manga più venduto del Giappone, superarndo One Piece di Eiichiro Oda. E comunque è indubbio che la trama de l'attacco dei Giganti rappresenta un elemento di originalità nel mercato nipponico.
Ad ogni buon conto, ancora per qualche anno potremmo goderci questo ottimo prodotto.


Trama: Alcuni secoli or sono, la razza umana viene attaccata dai giganti, esseri umanoidi alti dai tre ai quindici metri privi di intelligenza che divorano
gli uomini per puro divertimento, provocandone quasi l’estinzione. I sopravvissuti, per difendersi da questi mostri, costruiscono le proprie città all’interno di mura alte alcune decine di metri, che impediscono ai titani di catturarli. Questo periodo di pace tuttavia dura solo un secolo, finché non appare un gigante alto cinquanta metri che riesce ad infrangere le mura e permettere ai suoi simili di entrare all’interno di esse, provocando una strage.  Eren, un giovane che perde la propria famiglia durante questao nefasto evento, decide di arruolarsi nell’esercito per sterminare i titani.

Scheda:
Titolo originale: 進撃の巨人
(Shingeki no Kyojin)
Titolo italiano: l’attacco dei Giganti
Lingua originale: giapponese
Paese: Giappone
Autore: Hajime Isayama
Editore: Kodansha
1ª edizione: 17 marzo 2010 – in corso
Collana 1ª edizione: Bessatsu Shōnen Magazine
Tankōbon: 14 (in corso)
Editore italiano: Panini Comics - Planet Manga
1ª edizione italiana:  22 marzo 2012 – in corso
Collana 1ª ed. italiana: Generation Manga
Periodicità italiana:bimestrale
Volumi italiani:13 / 14 Completa al 93%.
Formato italiano: 11,5 × 17,5 cm
Rilegatura italiana: brossurato
Pagine: 200
Lettura italiana:originale (da destra a sinistra)
Censura: no
Target shōnen
Generi: azione, horror, fantasy, guerra, splatter, avventura, combattimento

La serie de l’attacco dei Giganti:
1.      L'attacco dei giganti (14 vol, 2009)
2.      L'attacco dei Giganti - Before the Fall (3 vol, 2013)

martedì 21 ottobre 2014

Parole di Luce di Brandon Sanderson

Scheda:
Titolo: Parole di luce
Titolo originale:  Words of Radiance
Serie: Le cronache della Folgoluce
Autore: Brandon Sanderson
Editore: Fanucci 
Collana: Collezione fantasy
Genere: fantasy
Data di pubblicazione: fine ottobre o inizio novembre 2014
Pagine: 1126
Prezzo: € 23,93




Trama: La guerra con i Parshendi è giunta a una nuova e più pericolosa fase, da quando Dalinar ha deciso di condurre le armate di Alethkar nel cuore delle Pianure Infrante, nell’audace tentativo di porre fine alle ostilità. Shallan farà di nuovo la sua comparsa alla ricerca della leggendaria, forse mitica, città di Urithuru, che Jasnah crede custodire un segreto vitale per la sopravvivenza di Roshar. I Parshendi a loro volta non esiteranno a cercare un modo per rendersi più forti e rispondere alla sfida umana, rischiando però di aprire la strada al ritorno dei Nichiliferi. In questa lotta tra intrepidi generali e spaventose armate, a Kaladin spetta il compito di difendere Dalinar da Szeth, il temibile Assassino in Bianco, e per farlo dovrà imparare a padroneggiare il potere dei Corrivento, uno degli Ordini che assistevano gli Araldi durante le Desolazioni contro i Nichiliferi. 

lunedì 20 ottobre 2014

Colosso Nero di Robert E. Howard - La saga di Conan il Cimmero

Scheda:
Titolo: Colosso Nero
Titolo originale: Black Colossus
Autore: Robert E. Howard
Editore:  Weird Tales
Serie : Conan il cimmero (incluso in Conan il pirata)
Genere: sword and sorcery / fantasy
Data di pubblicazione: 1933
Data di pubblicazione italiana: 1979
Editore: Nord, Fantacollana 26





Colosso Nero è il settimo racconto del ciclo originale di Conan, pubblicato nel 1933 su Weird Tales. In Italia, la casa editrice Nord ha messo in commercio questa short story nel 1979, includendola in Conan il pirata, terzo volume della serie dedicata al Cimmero...

domenica 19 ottobre 2014

Il Giorno del Drago: Nel cuore della città vecchia


Scheda:
Titolo: Il Giorno del Drago: Nel cuore della città vecchia
Autore: Mala Spina
Editore:  Work On Color
Genere: sword and sorcery/fantasy
Data di pubblicazione: 3 ottobre 2014
Pagine: 61
Prezzo: € 0,99
Disponibile in eBook su Amazon


Storie da un Altro Evo:


Trama: “Era stata la sua prima libera uscita dall’arrivo della nave e i potenti liquori della cittadina di confine lo avevano messo al tappeto prima che la serata fosse finita. I lunghi mesi di viaggio in mare, senza poter toccare un goccio di alcool, non lo stavano aiutando in quel mastodontico dopo sbronza e il guaio era che non ricordava un accidente di come fosse arrivato sotto quel tavolo.”
Tornare al porto e raggiungere il resto dell’equipaggio sulla nave sembra facile ma Gillean Conroy, marinaio sul mercantile più veloce dei mari del sud, ha due grossi problemi: un’amnesia grossa come una voragine e i postumi di un'ubriacatura colossale.
Gillean attraverserà i quartieri labirintici della città vecchia, districandosi tra strambi personaggi e situazioni pericolose o surreali, per fare una terribile scoperta: è l’unico che può risolvere il mistero del marchio del drago. Dovrà farlo anche in fretta, perché il tempo stringe e deve riuscire a rimettere insieme la sua memoria prima dell’alba.

Aforismi lovecraftiani

"Non è morto ciò che può vivere in eterno,

E in strani eoni anche la morte può morire."

Abdul Alhazred


Howard Phillips Lovecraft, La città senza nome, in Wolverine, 1921.




sabato 18 ottobre 2014

Il Settimo Figlio


Scheda:
Titolo originale: Seventh Son
Lingua originale: inglese
Paese di produzione: Gran Bretagna, Stati Uniti
Anno: 2015
Rapporto: 2.35 : 1
Genere: fantastico, fantasy, avventura, epico
Regia: Sergej Vladimirovič Bodrov
Soggetto: Joseph Delaney
Sceneggiatura: Max Borenstein, Charles Leavitt, Steven Knight, Matt Greenberg
Produttore: Lionel Wigram, Basil Iwanyk, Thomas Tull
Produttore esecutivo: Brent O'Connor, Jon Jashni, Alisya Cotter
Casa di produzione: Universal Pictures, Legendary Pictures, Moving Picture Company, Thunder Road Pictures, Company 3, Pendle Mountain Productions
Distribuzione (Italia) : Universal Pictures
Fotografia: Newton Thomas Sigel
Montaggio: Paul Rubell
Effetti speciali: Alex Burdett
Musiche: Marco Beltrami
Scenografia: Dante Ferretti
Costumi: Jaqueline West
Trucco: Monica Huppert

Interpreti e personaggi:
Jeff Bridges: Master Gregory
Ben Barnes: Tom Ward
Julianne Moore: Madre Malkin
Djimon Hounsou: Radu
Alicia Vikander: Alice
Jason Scott Lee: Urag
Gerard Plunkett: Prelate
Antje Traue: Bony Lizzie
Kit Harington: Billy Bradley

Trama: Sta per scatenarsi una guerra tra le forze del sovrannaturale e gli uomini. Secoli prima, il Maestro Gregory aveva imprigionato la feroce strega Madre Malkin che, riuscita a fuggire, adesso è in cerca di vendetta. L'unica speranza per gli uomini è il giovane apprendista Tom Ward, settimo figlio di un settimo figlio, il solo in grado di sconfiggere la potente maga e la sua magia nera. (Tratta da http://www.comingsoon.it/film/il-settimo-figlio/49128/scheda/)


Oggi voglio segnalarvi l’uscita de Il Settimo Figlio, un film di genere fantasy, diretto da Sergej Vladimirovič Bodrov, che costituisce la trasposizione cinematografica de La maledizione del mago, primo libro del ciclo di Joseph Delaney, dedicato al ciclo Wardstone Chronicles.
Il film uscirà nelle sale cinematografiche il prossimo anno, e precisamente il 5 febbraio 2015.
Intanto vi propongo il trailer:



Che ne pensate? 

venerdì 17 ottobre 2014

Il signore della torre di Anthony Ryan

Scheda:
Titolo: Il signore della torre
Titolo originale: Tower Lord
Autore: Anthony Ryan
Editore: Fanucci 
Genere: fantasy
Data di pubblicazione: 16 ottobre 2014
Pagine: 832
Prezzo: € 18,00








Trama: Dopo anni di prigionia nell’Impero Alpirano, Vaelin Al Sorna è tornato nel Regno. Non è più il guerriero al servizio della Fede che era un tempo: ha deciso di abbandonare l’Ordine cui apparteneva e ora la sua spada è avvolta in un fagotto di tela, per non essere più usata.
Ma anche il Regno è cambiato: sul trono che fu del cospiratore e guerrafondaio
Janus, ora siede suo figlio Malcius, intenzionato a costruire palazzi, strade e ponti, e anche più tollerante verso i diversi orientamenti religiosi; nel frattempo sua sorella, la principessa Lyrna, sta andando a stipulare una pace con i selvaggi Lonak. Il re nomina Vaelin Signore della Torre delle Lande Settentrionali e lo invia a nord per governare quelle terre. Ma nel frattempo una nuova minaccia sta sorgendo, un’invasione pianificata da lungo tempo da una forza al di là dell’oceano, intenzionata a spazzar via il Regno. E per fronteggiarla, Vaelin, guidato dal canto del sangue, il dono magico che gli scorre nelle vene, sarà costretto dopo molto tempo a rimettere mano alla spada. 


giovedì 16 ottobre 2014

Angelize II. Lucifer

Scheda:
Titolo: Angelize II. Lucifer
Autore: Aislinn
Editore:  Fabbri
Genere: fantasy
Data di pubblicazione: 22 ottobre 2014
Pagine: 448
Prezzo: € 16,00







Trama: Con l’aiuto di Lucifero, Haniel e Rafael sono sopravvissuti alla strage operata dagli Angeli nei confronti dei reincarnati. Adesso, non più divini ma non del tutto umani, cercano di rifarsi una vita nascondendosi tra gli uomini. Ma chi dà loro la caccia non si è rassegnato, e uno alla volta i pochi superstiti della loro “razza” cadono sotto le spade infuocate degli arcangeli. Non resta loro che una sola scelta, tornare ad allearsi con la Dea, che da sempre si oppone alle schiere celesti, per una guerra che vedrà solo una fazione vincitrice. In palio, oltre la propria esistenza, anche la libertà del genere umano. (Tratta da http://www.lafeltrinelli.it/libri/aislinn/angelize-ii-lucifer/9788891510099).


Autrice: Aislinn è nata nel 1982, scrive ascoltando rock e metal e ha una passione inesauribile per la lettura. Nel 2013 ha pubblicato con Fabbri Editori il suo primo romanzo urban fantasy Angelize. Ha partecipato al romanzo storico In territorio nemico di Scrittura Industriale Collettiva (minimum fax, 2013) e a diverse antologie, tra cui 365 racconti sulla fine del mondo (Delos Books, 2012). Vive tra Novara e Milano. Gestisce il blog http://aislinndreams.blogspot.it e pagine sui principali social network.

mercoledì 15 ottobre 2014

Su Mediaset la nuova serie di Lupin III, in esclusiva mondiale


Il titolo di questo post non è uno scherzo. Nel corso del MIPCOM, è stato comunicato che verrà prodotta una nuova serie tv di Lupin III e verrà messa in onda su Mediaset, in esclusiva mondiale.
Ma le novità non si limitano a questo.
I produttori hanno anche dichiarato che l’anime sarà ambientato tra l’Italia e San Marino!
Tutto ciò rappresenta un sogno che si realizza per tutti gli appassionati italiani di Lupin, che da più di trent’anni seguono le avventure del più abile ladro del mondo.

Città senza eroi

Scheda:

Titolo: Città senza eroi
Autore: Roberto Gerilli, Giacomo Bernini
Genere: fantasy/pulp
Data di pubblicazione: 2014
Editore: Ute lubri
Pagine: 316
Prezzo: € 15,00
Disponibile in eBook su Amazon ad € 2,99




Trama: Elfi malavitosi. Agenti divorati dall'odio. Sacerdoti stravaganti. Maghi mercenari. E un'assassina coi tacchi a spillo. Non sono eroi. Sono pedine. Potrebbero salvare la Città. O distruggerla.